davis

A proposito di Davis

inside-davis

Metto le cose in chiaro da subito: quando si parla dei fratelli Coen sono di parte, adoro la loro intelligenza e il loro talento, e solo a volte ho qualcosa (qualcosina, un'inezia) da ridire. È successo con A serious man, ad esempio, o il Grinta (che era girato benissimo, era fantastico, ma l'epopea della bambina e le citazioni puritane mi stancarono leggrmente).
Faccio anche una premessa: ho visto il film con un'amica di vecchia data, ricercatrice, che prima di entrare (eravamo seduti su una panchina di piazza Bodoni, davanti al conservatorio) mi parlava di Smetto quando voglio con queste parole: "Non sapevo se ridere o piangere, visto che è la situazione che vivo ogni giorno".
Tenetelo presente, sarà importante.

Abbonamento a RSS - davis